Morbida cassetta

 

photostudio_1471071289138

Ecco… sono veramente imperdonabile! Ultimo articolo del blog datato 19 Giugno 2016??? Non si può… senza neanche due paroline sul periodo natalizio, gli appuntamenti dei mercatini, le creazioni “Maison Claude for Christmas”… insomma, il silenzio assoluto. Eh… perdonatemi, ma a volte mi faccio prendere dalla comodità ed immediatezza di cellulare e social media e trascuro vergognosamente la mia prima e più amata creatura.

E va bene… basta con i piagnistei e cerchiamo di metterci in pari con le mille mila cose che avrei da raccontarvi! 🙂

E riparto con lei! Questa vecchia cassetta in legno, meravigliosa, fatta apposta per raccogliere ricordi e segreti preziosi.

E’ stata una scoperta dell’ultimo secondo! In uno di quei giorni di mercatino che aspetti con impazienza. Poi all’improvviso le nuvole, la pioggia, il fuggi fuggi delle bancarelle, la corsa sotto i portici e l’afa disarmante che solo le nostre città di pianura sanno dare dopo un acquazzone estivo. E così la disfatta… ti rassegni e ti avvii mestamente verso il parcheggio con l’amaro in bocca per il mancato piacere di perdersi in mezzo ai tesori della piazza.

Ma poi… all’improvviso… in uno dei pochi banchi di coraggiosi rimasti vedi lei. Zitta, zitta in mezzo a tante altre bellezze da scoprire. Lì, pronta. Solo da contrattare e portare a casa.

E così è stato! Mi piace pensare che negli anni abbia conservato chissà quali tesori e chissà di chi. Che abbia girato il mondo custodendo oggetti di famiglia. Che sia passata di generazione in generazione fino a giungere tra le mie mani, nella mia home.

Pronti? Via! Il suo aspetto non lasciava dubbi nè riflessioni! Solo un chippy look delicato, delicato, poteva ridarle luce ai miei occhi. Nessun ripensamento! Nessuna alternativa!

Realizzazione:

  • pulizia approfondita e sgrassatura di vari aloni misteriosi
  • leggera carteggiata per eliminare una finitura troppo scura che nascondeva delle belle venature del legno
  • e lei, la magica Milk Paint nel suo splendido colore Farmhouse White
  • shock termico e spatola per le scrostature piccole e delicate che tanto mi piacciono!
  • un leggero velo di cera neutra Painting The Past per sigillare il tutto

Ovviamente non potevo che mantenere la sua maniglia originale in latta e la chiave della serratura ancora funzionante.

Così la volevo… morbida, delicata, antica. Pronta ad accogliere nuovi ospiti da custodire. 🙂

Claude

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...